partire è…

Partire è, innanzitutto, uscire da sé stessi.Spezzare quella crosta di egoismoche tenta di rinchiuderci nel nostro “io”.Partire è smettere di girare attorno a noi stessi,come se fossimo al centro del mondo e della vita stessa. Partire è non lasciarsi chiuderedal piccolo mondo cui apparteniamo:qualunque sia la sua importanza, l’umanità è più grande,ed è a lei che dobbiamo tendere, è lei che dobbiamo servire.Partire è aprirci agli altri, scoprirli, farci loro…

Leggi tutto

“La forma più alta di carità”

Si cita spesso la frase: “La politica è la forma più alta di carità“… ma si sbaglia sempre l’autore: a pronunciarla non è stato Paolo VI, nemmeno Pio XII, Giovanni Paolo II e Benedetto VI l’hanno ripetuta, Francesco poi la ribadisce spesso… ma chi l’ha pronunciata per primo è stato Pio XI. La frase letterale di Papa Achille Ratti (1857-1939) è dell’Udienza del Santo Padre ai dirigenti della Federazione Universitaria…

Leggi tutto

Siamo online

Siamo online. Il sito Comunità di Connessioni è pensato come una sorta di “chiostro sulla città” per incontrarsi “connessi” e donare quello che offre la Comunità nei suoi diversi volti, nelle sue competenze e nel suo metodo. Si legge dall’Editoriale: “Siamo un’Associazione impegnata ad approfondire i temi della vita sociale e politica alla luce della Dottrina sociale della Chiesa e dei princìpi della Costituzione, che fondano e promuovono la dignità della persona….

Leggi tutto

Le politiche del popolo. Volti, competenze e metodo

Questo volume è il frutto del cammino di una comunità di giovani e di una generazione intermedia che per due anni ha riflettuto sui temi urgenti legati alla città e all’Europa. Lo abbiamo fatto sotto vari livelli, quello antropologico ed etico, politico ed economico, ma sopratutto spirituale che tocca le domande di senso più profonde e le ragioni del nostro vivere secondo giustizia e nella pace. Lo stiamo sperimentando tutti…

Leggi tutto

Ricomporre frammenti

«È una luce che acceca, la loro. Una di quelle davanti alle quali, dopo un lungo periodo trascorso al buio, metti le mani davanti alla faccia per nascondere i forti fasci che ti abbagliano la vista, infastidendoti. Ti chiedi come facciano, dove trovino la forza, cosa li spinge ad andare avanti». Inizia così l’introduzione del volume di Michela Mauri che ha raccolto 20 voci di ammalati tra cui paraplegici e…

Leggi tutto

Come scrivere un paper o un elaborato

Scrivere è un servizio e una missione, è un modo per entrare in relazione con l’altro che ti legge. Per questo la scrittura e la sua forma vanno curati allo stesso modo in cui si cura il contenuto di uno scritto o una relazione con una persona. La più giovane premio Nobel, Malala Yousafzai, ce lo ricorda: “Prendiamo in mano i nostri libri e le nostre penne. Sono le nostre…

Leggi tutto

7 regole per usare il cellulare. Da zio a nipote…

Cari nipoti,vi scrivo da zio per regalarvi qualche trucchetto per utilizzare bene il cellulare e le sue funzioni. Si sa, sul tema i genitori sono rigoristi e severi, i nonni invece sono lassisti e permissivisti … su questo e altri punti allora l’equilibrio degli zii può aiutare 🙂 Facciamo una premessa. Come ogni mezzo dipende molto da te che lo utilizzi. Chi lo usa bene può crescere, arricchirsi di amici,…

Leggi tutto

IL SERMIG E L’ARSENALE DELLA PACE

Dal quaderno n. 4041 de La Civiltà Cattolica (il 25% dell’intero articolo). I luoghi che si abitano raccontano sempre una storia: narrano quello che sono, ma anche ciò che avrebbero potuto essere. Come l’ex Arsenale militare di Torino che, da luogo di produzione di armamenti, si è trasformato in un’esperienza comunitaria di pace, di accoglienza e di integrazione .Quell’area industriale sulle rive del Dora, estesa per circa 4 ettari, è…

Leggi tutto

Il dibattito sul #finevita. Lo sguardo dell’antropologia

Tratto da Il Riformista del 28 novembre 2019 I giudici della Corte Costituzionale si sono addentrati ancora una volta in una terra di nessuno, una sorta di spazio sacro che impaurisce il legislatore povero di categorie antropologiche e bloccato da quelle ideologiche. La posta in gioco era il «diritto a morire». La Corte, in assenza di una legge, è stata chiamata a decidere se Cappato era punibile dai 5 ai…

Leggi tutto

Un corso su cattolici e politica, tra pensiero e prassi

Nel secondo semestre da febbraio a giugno 2020 – terrò un corso a Napoli alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale – Sezione San Luigi. Sarà possibile frequentarlo anche come esterni, il mercoledì dalle 14:30 alle 16:10. CATTOLICI E POLITICA: PENSIERO E PRASSI Il corso approfondirà il tema della politica nella riflessione storico-culturale del Cristianesimo e nell’esperienza dei cattolici nel dibattito pubblico e nelle forme di partecipazione democratica in Italia. Il…

Leggi tutto