Chi era Sant’Ignazio di Loyola?

Ignazio di Loyola è il fondatore dei gesuiti. Di lui non si molto. Anzi non è per nulla popolare, forse per la fama di austerità che lo circonda. Eppure ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della Chiesa e dell’Europa. Per giunta non era nemmeno bello, un uomo di Padova suo contemporaneo lo ha descritto così: “Uno spagnoletto, piccolo, un po’ zoppo, che ha gli occhi allegri”. Ignazio era infatti alto…

Leggi tutto

La vita etica per Rousseau (III parte)

Cogliere contraddizioni nella vita di Rousseau è senz’altro facile, e molti critici si sono dilungati a fare parallelismi tra il suo pensiero politico, religioso, pedagogico e gli eventi biografici [1]. Più difficile, invece, è trovare suoi tasselli mancanti al suo progetto di riforma sociale. Ma procediamo con ordine. La fonte biografica di Rousseau proviene prevalentemente dai suoi scritti. Chi volesse fare una ricerca accurata sulle critiche dei numerosi suoi commentatori…

Leggi tutto

Rousseau e il M5S (II parte)

Quella di Rousseau è stata un’esistenza che ha interpretato il mondo senza mai trovare pace; ma proprio la ricerca di un senso da dare all’esistenza e alla storia dell’uomo ha reso i suoi scritti geniali. Alcune tappe della sua biografia aiutano a scoprirlo. Partiamo dall’ultima contraddizione che ha coinvolto la sua figura. Dopo la sua morte (3 luglio 1778) a Ermenonville, cittadina di campagna a una cinquantina di chilometri da…

Leggi tutto

Il 2 maggio 1930 nasceva Marco Pannella

Il 2 maggio 1930 nasceva a Teramo Marco Pannella. In pochi lo hanno ricordato. Ed è un peccato non averlo fatto per quello che ha rappresentato per la democrazia italiana. Rispetto ai tempi (politici) che ha vissuto sembrano passati anni luce. Io non l’ho amato, ma come molti, l’ho sempre rispettato e ascoltato. Ai suoi ha confidato: «I cristiani sono quelli che ci hanno dato di più, perché sono quelli…

Leggi tutto

Immigrazione: tutti i numeri da sapere

Il complesso fenomeno dell’immigrazione, prima di ogni opinione e sentenza, deve essere conosciuto nei numeri. Ecco quelli raccolti dal Ministero dell’Interno. Per approfondire il tema è anche possibile leggere lo studio La gestione politica dell’immigrazione I numeri per contestualizzare il tema Dal 2006 al 2016  arrivati in Italia 719.132  migranti. 3 ottobre Lampedusa: un’imbarcazione carica di migranti naufraga drammaticamente e causa 366 morti. Un dolore immenso scuote l’Europa e il mondo….

Leggi tutto

Orizzonte Europa. CONnessioni Percorsi di formazione politica

Cara amico e caro amico, anche quest’anno a Civiltà Cattolica riprende il cammino formativo alla vita sociale e politica. E ti aspettiamo! Come forse sai si tratta di un cammino oramai percorso da centinaia di ragazzi che in questi anni si sono avvicendati per approfondire i temi dell’agenda politica e formarsi ad assumere nuove responsabilità politiche. E’ nato quasi per caso, dalla forza di volontà di Massimo dell’Agesci, Chiara dell’AC…

Leggi tutto

Referendum: le 9 principali modifiche

Forse interessa poco, ma al di là delle ragioni politiche molto spesso gridate e degli interessi delle forze in campo è ancora possibile rimanere sul merito delle modifiche della Carta Costituzionale. Ecco le 9 modifiche più importanti. Voteremo su queste: 1. La fiducia al Governo sarà data e tolta dalla sola Camera dei Deputati, come avviene in tutte le democrazie parlamentari. 2. I componenti del Senato saranno 95 elettivi (invece…

Leggi tutto

La Rai e il Servizio Pubblico

E’ in uscita uno studio su LA RAI E IL SERVIZIO PUBBLICO. Ecco come è stato ripreso dalle principali agenzie di stampa. (ANSA) – ROMA, 24 NOV -”È sulla qualità dell’informazione e sul rapporto di fiducia con i cittadini che si basa il servizio pubblico della Rai”, perchè ”il servizio pubblico si regge su logiche che sono il punto di equilibrio tra le esigenze del mercato dell’ascolto televisivo e le…

Leggi tutto

Cercare lavoro e futuro

Ad un gruppo di imprenditori credenti, come quelli che appartengono alla Fondazione Centesimus annus pro Pontifice, cosa si potrebbe dire sul (drammatico) tema del lavoro? Ho cercato di farlo durante la giornata di studio del 19 novembre 2016 a Civiltà Cattolica. Ecco l’intervento scritto per un’esposizione orale. Pariamo da una domanda: che cosa può accadere a una società democratica quando diventa imbarazzante augurare ai giovani «buon lavoro»? Cosa sarà del…

Leggi tutto

10 segreti per fare buona TV. In dialogo con Antonello Riccelli

Andare in Tv! È il sogno (segreto) di molti perché nella cultura contemporanea “il volto è potere”. Conta non tanto il contenuto ma l’essere conosciuto. Qualche anno fa quando una ricerca aveva chiesto ai ragazzi cosa volessero come regalo per Natale in molti risposero: “andare in tv”. È anche per questo che i programmi sono pieni di volti di bambini che dovremmo invece anzitutto custodire, educare e soprattutto non illudere. Ma dietro…

Leggi tutto