I ragazzi del Bambino Gesù

“I ragazzi del Bambino Gesù” è un volume scritto da Simona Ercolani con la prefazione di Dario Edoardo Viganò. Racconta le storie di vita di alcuni ragazzi ammalati di leucemia. Lo fa con rispetto. Senza vendere favole zuccherate. Anzi, apre un orizzonte altro e al-di-là. Perché la malattia non venga più considerata un tabù o un incidente da rimuovere nell’inconscio. La malattia stravolge la vita, ma come scrive l’A. “restituisce…

Leggi tutto

Conferenza a Civiltà Cattolica. LE NUOVE VIE DEL LAVORO

Sabato 30 settembre alle ore 18,00 riprende la stagione delle conferenze di Civiltà Cattolica. E’ per questo che ti vorrei invitare per riflettere insieme su uno dei temi caldi dell’agenda sociale e politica. L’incontro avrà come titolo: LE NUOVE VIE DEL LAVORO Riforme, competenze e formazione per un futuro da progettare Abbiamo invitato quattro noti esponenti del mondo culturale italiano che a seconda del loro punto di vista ci aiuteranno…

Leggi tutto

Il lavoro promesso. Libero, creativo, partecipativo e solidale

Da oggi il volume è in libreria e in rete. Per scriverlo mi sono seduto alla scuola di molti giovani che grazie alla loro creatività e alla loro flessibilità mi hanno insegnato una nuova prospettiva del lavoro oggi. E’ per questo che – per chi vuole fare sacrificio e impegnarsi – si aprono importanti cammini da percorrere. La struttura del volume. Dall’introduzione…   Lavoro. Un parola promessa. A volte tradita….

Leggi tutto

Il lavoro. Qualche appunto di antropologia

Sul piano antropologico l’uomo è chiamato a rimanere il soggetto della tecnologia, e non un oggetto. Il dispositivo tecnologico è e resta frutto della sua intelligenza. Occorre negare ciò che i fautori del dominio della tecnologia sull’uomo affermano: naturale è uguale ad artificiale. È quindi urgente creare organismi o istituzioni che garantiscano la governance dell’innovazione tecnologica. L’ho recentemente scritto sul sito di benecomune. L’uomo e la macchina iniziano a interagire ma il loro…

Leggi tutto

Chi era Sant’Ignazio di Loyola?

Ignazio di Loyola è il fondatore dei gesuiti. Di lui non si molto. Anzi non è per nulla popolare, forse per la fama di austerità che lo circonda. Eppure ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della Chiesa e dell’Europa. Per giunta non era nemmeno bello, un uomo di Padova suo contemporaneo lo ha descritto così: “Uno spagnoletto, piccolo, un po’ zoppo, che ha gli occhi allegri”. Ignazio era infatti alto…

Leggi tutto

La vita etica per Rousseau (III parte)

Cogliere contraddizioni nella vita di Rousseau è senz’altro facile, e molti critici si sono dilungati a fare parallelismi tra il suo pensiero politico, religioso, pedagogico e gli eventi biografici [1]. Più difficile, invece, è trovare suoi tasselli mancanti al suo progetto di riforma sociale. Ma procediamo con ordine. La fonte biografica di Rousseau proviene prevalentemente dai suoi scritti. Chi volesse fare una ricerca accurata sulle critiche dei numerosi suoi commentatori…

Leggi tutto

Rousseau e il M5S (II parte)

Quella di Rousseau è stata un’esistenza che ha interpretato il mondo senza mai trovare pace; ma proprio la ricerca di un senso da dare all’esistenza e alla storia dell’uomo ha reso i suoi scritti geniali. Alcune tappe della sua biografia aiutano a scoprirlo. Partiamo dall’ultima contraddizione che ha coinvolto la sua figura. Dopo la sua morte (3 luglio 1778) a Ermenonville, cittadina di campagna a una cinquantina di chilometri da…

Leggi tutto

Il 2 maggio 1930 nasceva Marco Pannella

Il 2 maggio 1930 nasceva a Teramo Marco Pannella. In pochi lo hanno ricordato. Ed è un peccato non averlo fatto per quello che ha rappresentato per la democrazia italiana. Rispetto ai tempi (politici) che ha vissuto sembrano passati anni luce. Io non l’ho amato, ma come molti, l’ho sempre rispettato e ascoltato. Ai suoi ha confidato: «I cristiani sono quelli che ci hanno dato di più, perché sono quelli…

Leggi tutto

Immigrazione: tutti i numeri da sapere

Il complesso fenomeno dell’immigrazione, prima di ogni opinione e sentenza, deve essere conosciuto nei numeri. Ecco quelli raccolti dal Ministero dell’Interno. Per approfondire il tema è anche possibile leggere lo studio La gestione politica dell’immigrazione I numeri per contestualizzare il tema Dal 2006 al 2016  arrivati in Italia 719.132  migranti. 3 ottobre Lampedusa: un’imbarcazione carica di migranti naufraga drammaticamente e causa 366 morti. Un dolore immenso scuote l’Europa e il mondo….

Leggi tutto

Orizzonte Europa. CONnessioni Percorsi di formazione politica

Cara amico e caro amico, anche quest’anno a Civiltà Cattolica riprende il cammino formativo alla vita sociale e politica. E ti aspettiamo! Come forse sai si tratta di un cammino oramai percorso da centinaia di ragazzi che in questi anni si sono avvicendati per approfondire i temi dell’agenda politica e formarsi ad assumere nuove responsabilità politiche. E’ nato quasi per caso, dalla forza di volontà di Massimo dell’Agesci, Chiara dell’AC…

Leggi tutto